RICONOSCENZA: UNA LUCE POTENTE

risvegliare la tua identità spirituale

La Luce della Riconoscenza è una Luce Spirituale che ha un grande Potere di trasformazione e di realizzazione per chi la invita nella propria vita.  

Ti permette di Riconoscere chi sei veramente, Chi è con te, gli aiuti di Luce che hai a disposizione, il tuo vero Valore e il Valore della vita.
E fa così sbocciare in te la Gratitudine. 
Sotto la Luce di questo sentimento la tua vita migliora e diventa certamente più gratificante.
Per questo alla Riconoscenza torno a dedicare il seminario di fine anno. Per ringraziare l’anno che se ne va e propiziare quello che arriva
Il prossimo appuntamento con
LA LUCE DELLA RICONOSCENZA
è quindi il 4 dicembre 2016
a Milano
Sono molte le possibilità di veder nascere questo sentimento nel proprio animo e ogni forma di riconoscenza porta la sua Luce.

 

Si può essere riconoscenti per il solo fatto di essere vivi, per tutti i piccoli o grandi doni che la vita ci offre o per l’amore e la stima dei nostri cari. 
La Riconoscenza è la base di un atteggiamento positivo verso te stesso, verso la vita e verso il tuo presente. Se stai ringraziando non puoi lamentarti. Esprimendo Riconoscenza, quindi, automaticamente rinunci al pessimismo e ti concentri sulle cose positive, impari a valorizzare ciò che sei e ciò che hai, stabilisci una connessione con il presente e lo vivi intensamente. L’atto di ringraziare ti dà energia, vitalità e l’entusiasmo di realizzare progetti, arricchisce la tua vita, crea soddisfazione e contribuisce a renderti felice. 
Nel termine RICONOSCENZA è contenuto sia il concetto di Riconoscimento sia il concetto di Gratitudine, due azioni spirituali potenti e altamente creative.
Quindi:

RICONOSCENZA E’ RICONOSCERE CHI SIAMO

La nostra identità e il nostro valore, la nostra Anima
ESSERE RICONOSCENTI DI ESSERE CHI SIAMO

RICONOSCENZA è RICONOSCERE CHI E’ CON NOI

Dio, gli Angeli e gli Arcangeli, i Maestri di Luce e le Guide
ESSERE RICONOSCENTI PER GLI AIUTI DI LUCE CHE ABBIAMO

RICONOSCENZA E’ RICONOSCERE COSA POSSIAMO FARE INSIEME ALLE ENTITÀ DI LUCE

Le opportunità di Purificazione, Liberazione, Guarigione, Ispirazione, Realizzazione: diventare Liberi Da e Liberi Di
ESSERE RICONOSCENTI PER I RISULTATI CHE VIA VIA OTTENIAMO”.

 

Infatti, accogliendo l’aiuto degli Esseri di Luce, noi possiamo riuscire a risanare la nostra esistenza.

Ho verificato attraverso l’esperienza che l’Energia Divina in tutte le sue forme ci aiuta in modo sottile e profondo a liberarci dalle paure e a trovare soluzioni a tutti i tipi di problemi che ci troviamo ad affrontare, permettendoci di volta in volta di riportare equilibrio nella nostra vita. In particolare, sto parlando del contatto con gli Angeli.
Questo seminario e il progetto da cui nasce sono un atto di Riconoscenza verso gli Angeli per tutto il Bene che mi hanno portato. Spero con il mio lavoro di aiutare tutti coloro che lo desiderano a trovare conforto ed aiuto grazie a questi Esseri di Luce.
Come possiamo ottenere questo aiuto?
Occorre imparare a chiedere e a ricevere, sembra facile ma molte persone non sono abituate a chiedere aiuto, tanto meno a Entità di Luce che non possono vedere.
Il primo passo è sapere cosa e come chiedere, l’ultimo è aprirsi a ricevere e ringraziare, e accendere così la Luce della Riconoscenza.
Per facilitare il contatto con gli Angeli, ho delineato un percorso di guarigione che insegna a lavorare con cinque Arcangeli e con le loro Energie e Qualità da applicare a ogni processo di crescita personale e di risoluzione delle difficoltà.
Lavorare con Angeli e Arcangeli è molto semplice: basta rivolgersi a Loro, chiamarli a intervenire nella nostra vita perché vogliamo risolvere le nostre difficoltà e i nostri bisogni profondi.
Per riuscirci dobbiamo sapere di cosa abbiamo veramente bisogno e imparare a fare richieste chiare e precise: questo è il lavoro più difficile che compete a noi.
ESERCIZIO
Un esercizio utile è quello di rivolgerci agli Angeli, prendendo in mano una chiave, e dire:
“voglio chiudere con… (dire o scrivere ciò che non volete più) … e aprire invece le porte a… (dire o scrivere lo stato desiderato)”.
Questo aiuta a prendere coscienza di ciò che non vogliamo più nella nostra vita e a spostare subito l’attenzione verso ciò che vogliamo al suo posto; possiamo focalizzare così con chiarezza la soluzione, poiché l’obiettivo della terapia angelica è sostenere le nostre intenzioni per trasformare una realtà difficile in una realtà risanata.
Questo esercizio ti permette di chiedere agli Angeli in modo chiaro di trasformare il buio in Luce e di portarti verso ciò che vuoi .
Se vuoi approfondire il potere della Luce della Riconoscenza, LEGGI IL PROGRAMMA
oppure CONTATTAMI