LEZIONE 287

TU SEI IL MIO OBBIETTIVO, PADRE MIO. SOLTANTO TU 

1.Dove potrei voler andare se non “IN CIELO”? Cosa potrebbe essere il sostituto “DELLA FELICITÀ”? Quale dono potrei preferire “ALLA PACE” di DIO? Quale tesoro potrei cercare, trovare e mantenere, che possa essere paragonato alla “MIA IDENTITÀ”? E preferirei forse vivere nella paura invece che “NELL’AMORE”?
2.TU SEI IL MIO OBBIETTIVO, PADRE MIO. COSA POTREI DESIDERARE DI AVERE SE NON TE? QUALE VIA POTREI DESIDERARE DI PERCORRERE, SE NON QUELLA CHE CONDUCE A TE? E CHE COSA SE NON IL RICORDO DI TE POTREBBE SIGNIFICARE PER ME LA FINE DEI SOGNI E DELLE FUTILI SOSTITUZIONI DELLA VERITÀ? TU SEI IL MIO UNICO OBBIETTIVO. TUO FIGLIO VUOLE ESSERE COME TU LO HAI CREATO. IN CHE MODO, SE NON IN QUESTO, POSSO ASPETTARMI DI RICONOSCERE IL MIO SE’ ED ESSERE UNO CON LA MIA IDENTITÀ?

Per le istruzioni delle lezioni di questa seconda parte degli Esercizi di “Un Corso in Miracoli” fai riferimento alla Lezione 221

Per il testo sullo Spirito Santo, a cui queste lezioni fanno riferimento, vedi alla Lezione 281

Se desideri ricevere le lezioni di “Un Corso in Miracoli” direttamente nella tua casella di posta elettronica, iscriviti qui al servizio https://marinadiwan.com/un-corso-in-miracoli/