LEZIONE 311

COS’È IL GIUDIZIO UNIVERSALE

1.La seconda venuta di CRISTO dà “AL FIGLIO” di DIO questo dono: “LA VOCE” che parla per DIO proclamare che quello che è falso è falso, e “QUELLO” che è vero non è mai cambiato! “ED E’ QUESTO IL GIUDIZIO COL QUALE CESSA LA PERCEZIONE”. Dapprima vedi “UN MONDO” che ha accettato questo come vero, proiettato da “UNA MENTE” ormai corretta. E con questa “VISTA SANTA” la percezione dà una silenziosa benedizione e poi scompare, avendo raggiunto il “SUO OBBIETTIVO” e compiuto la “SUA MISSIONE”.
2.Il “GIUDIZIO UNIVERSALE” sul mondo non contiene alcuna condanna. Poiché vede il mondo “TOTALMENTE PERDONATO”, senza peccato e assolutamente senza scopo. Senza una causa, ed ora senza più funzione “AGLI OCCHI” di CRISTO, esso si limita a scivolare via nel nulla. Lì è nato, e sempre lì finisce. E tutti i personaggi del sogno, nel quale il mondo ha avuto inizio, scompaiono con esso. I corpi sono inutili adesso, e quindi svaniranno, poiché “IL FIGLIO” di DIO è senza limiti.
3.TU che credevi che il “GIUDIZIO UNIVERSALE” di DIO avrebbe condannato il mondo all’inferno assieme a TE, accetta questa santa verità: “IL GIUDIZIO” di DIO è il dono “DELLA CORREZIONE” che EGLI ha accordato a tutti i TUOI errori, liberandoti da essi e da tutti gli effetti che essi abbiano mai sembrato avere. Temere “LA GRAZIA” salvatrice di DIO significa temere la liberazione completa dalla sofferenza, “IL RITORNO” alla pace, alla sicurezza, alla felicità e all’unione con la “TUA IDENTITÀ”.
4.Il “GIUDIZIO UNIVERSALE” di DIO è misericordioso come ogni passo nel piano che EGLI ha stabilito per benedire “SUO FIGLIO” e chiamarlo a ritornare alla pace eterna che EGLI condivide con LUI. Non avere paura “DELL’AMORE”. Poiché “ESSO SOLTANTO” può sanare ogni dolore, asciugare tutte le lacrime e risvegliare dolcemente dal suo sogno di sofferenza “IL FIGLIO” che DIO riconosce come SUO. Non avere paura di questo! “LA SALVEZZA CHIEDE DI DARLE IL BENVENUTO”. E il mondo attende la tua “LIETA ACCETTAZIONE”, che lo renderà libero.
5.QUESTO E’ IL GIUDIZIO UNIVERSALE DI DIO: TU SEI TUTTORA MIO FIGLIO, PER SEMPRE INNOCENTE, PER SEMPRE AMOREVOLE E PER SEMPRE AMATO, ILLIMITATO COME IL TUO CREATORE, COMPLETAMENTE IMMUTABILE E PER SEMPRE PURO. PERTANTO SVEGLIATI E TORNA A ME. IO SONO TUO PADRE E TU SEI MIO FIGLIO. AMEN

LEZIONE 311
GIUDICO TUTTE LE COSE COME VORREI CHE FOSSERO
1.Il giudizio è stato fatto per essere un’arma contro “LA VERITÀ”. Esso separa “QUELLO” contro cui viene usato e lo mette in risalto come se fosse una cosa a parte. E quindi la rende come TU vuoi che sia. Giudica quello che non può comprendere, perché non vede “LA TOTALITÀ” e quindi giudica falsamente. Non usiamolo, quindi, oggi, ma facciamone dono a “COLUI” che ne fa un uso diverso. EGLI ci solleverà dall’agonia di tutti i giudizi che abbiano fatto contro “NOI STESSI” e ristabilirà la pace mentale donandoci il giudizio di DIO su “SUO FIGLIO”.
2.PADRE, ASPETTIAMO CON MENTE APERTA, OGGI, PER ASCOLTARE IL TUO GIUDIZIO SUL FIGLIO CHE AMI. NOI NON LO CONOSCIAMO E NON POSSIAMO GIUDICARE. E COSI’ LASCIAMO CHE IL TUO AMORE DECIDA COSA DEVE ESSERE COLUI CHE TU HAI CREATO COME TUO FIGLIO.

Per le istruzioni delle lezioni di questa seconda parte degli Esercizi di “Un Corso in Miracoli” fai riferimento alla Lezione 221

Se desideri ricevere le lezioni di “Un Corso in Miracoli” direttamente nella tua casella di posta elettronica, iscriviti qui al servizio https://marinadiwan.com/un-corso-in-miracoli/