LEZIONE 335

SCELGO DI VEDERE L’ASSENZA DI PECCATO DI MIO FRATELLO
1.Il perdono è “UNA SCELTA”! Io non vedo mai “MIO FRATELLO” com’è, poiché questo va ben oltre la percezione. Quello che vedo in LUI è semplicemente quello che desidero vedere, perché rappresenta quella che IO voglio sia la verità. È soltanto a questo che reagisco, per quanto invece IO possa sembrare spinto da eventi esterni. Scelgo di vedere quello che voglio vedere, e questo vedo, e soltanto questo. L’assenza di peccato di “MIO FRATELLO” mi mostra che voglio vedere la MIA. E la vedrò, avendo scelto di vedere “MIO FRATELLO” nella sua “SANTA LUCE”.
2.COSA POTREBBE RESTITUIRMI IL RICORDO DI TE SE NON IL VEDERE L’ASSENZA DI PECCATO DI MIO FRATELLO? LA SUA SANTITÀ MI RICORDA CHE EGLI E’ STATO CREATO UNO CON ME E SIMILE A ME. IN LUI TROVO IL MIO SE’, E IN TUO FIGLIO TROVO ANCHE IL RICORDO DI TE.

Per le istruzioni delle lezioni di questa seconda parte degli Esercizi di “Un Corso in Miracoli” fai riferimento alla Lezione 221

Per il testo su COS’È L’EGO, a cui queste lezioni fanno riferimento, vedi la Lezione 331

Se desideri ricevere le lezioni di “Un Corso in Miracoli” direttamente nella tua casella di posta elettronica, iscriviti qui al servizio https://marinadiwan.com/un-corso-in-miracoli/