LEZIONE 344

OGGI IMPARO LA LEGGE DELL’AMORE: QUELLO CHE DO AI MIEI FRATELLI E’ IL DONO CHE FACCIO A ME STESSO
1.QUESTA E’ LA TUA LEGGE, PADRE MIO, NON LA MIA. IO NON HO CAPITO COSA SIGNIFICA DARE E PENSAVO DI CONSERVARE PER ME SOLTANTO QUELLO CHE DESIDERAVO. E NEL GUARDARE IL TESORO CHE PENSAVO DI AVERE, HO TROVATO UNO SPAZIO VUOTO DOVE NON C’E’ MAI STATO, NE’ C’E’, O CI SARA’ MAI NULLA. CHI PUO’ CONDIVIDERE UN SOGNO? E COSA MI PUO’ OFFRIRE UN’ILLUSIONE? MA COLUI CHE IO PERDONO MI DARA’ DEI DONI DI VALORE BEN AL DI LA’ DI QUALSIASI COSA SULLA TERRA. CHE I MIEI FRATELLI PERDONATI RIEMPIANO IL MIO DEPOSITO CON I TESORI DEL CIELO, CHE SONO I SOLI AD ESSERE REALI. COSI’ SI COMPIE LA LEGGE DELL’AMORE. E COSI’ TUO FIGLIO RISORGE E TORNA A TE.
2.Come siamo vicini l’un all’altro mentre andiamo verso DIO. E come ci è vicino DIO. Come è vicina la fine del sogno di peccato e la redenzione “DEL FIGLIO” di DIO!

Per le istruzioni delle lezioni di questa seconda parte degli Esercizi di “Un Corso in Miracoli” fai riferimento alla Lezione 221

Per il testo su COS’È UN MIRACOLO, a cui queste lezioni fanno riferimento, vedi la Lezione 341

Se desideri ricevere le lezioni di “Un Corso in Miracoli” direttamente nella tua casella di posta elettronica, iscriviti qui al servizio https://marinadiwan.com/un-corso-in-miracoli/

Scarica gratuitamente un estratto del libro: «Siamo Anime Ricche»

Scarica Gratis «Gli Arcangeli e il dono della libertà»

Scarica Gratis «Siamo tutti Angeli»